ART-NEWS: Vera Mercer a Castel Pergine il 25 ottobre con l'esposizione "Xenia" ed un omaggio teatrale!

026cd312-5a42-48f6-9e7b-3f6fdf377a3c
Ott 20 2014

ART-NEWS: Vera Mercer a Castel Pergine il 25 ottobre con l’esposizione “Xenia” ed un omaggio teatrale!

Sei un amante dell’arte? Sei alla ricerca di un’interessante mostra in una location da favola e suggestiva come un castello?

 

Allora sabato 25 ottobre non perderti l’appuntamento a Pergine Valsugana in Trentino, presso il castello arroccato sul colle Tegazzo in posizione strategica lungo la Via Claudia Augusta. In questa speciale giornata ci sarà un’artista internazionale degna di nota, che dell’arte della fotografia ne fa un dipinto: Vera Mercer.

 

L’artista di origini tedesche esporrà le sue opere dapprima al Teatro Comunale di Pergine, dove rimarranno in esposizione fino al 10 novembre, e successivamente la mostra si sposterà a Castel Pergine.

 

In questo luogo storico ed incantato potrai vivere una serata indimenticabile nella quale sarà possibile cenare all’interno del Castello e seguire la mostra, il cui titolo rievoca antiche tradizioni, non ancora del tutto perdute: “Xenia“.

 

“Xenia” è infatti una parola greca che riassume il concetto di ospitalità dell’Antica Grecia e quindi il rapporto tra l’ospite e l’ospitante: chi ospitava doveva dimostrarsi disponibile e cordiale e doveva donare un regalo all’ospite prima del suo addio, mentre l’ospite era tenuto al rispetto verso il padrone di casa e doveva poi ricambiare a sua volta l’ospitalità.

 

Una tradizione quindi che permetteva all’ospite di sentirsi un po’ come a casa e caratterizzata da un simbolo che permane ancora oggi: il regalo come ringraziamento dell’ospitalità.

 

Ma “Xenia” è attribuita anche al rituale del cibo, che nelle abitazioni greche attraverso immagini sulle pareti, simboleggiava l’ospitalità e la convivialità della tradizione. Nascono da queste tradizioni le opere di Vera Mercer, che attraverso la Still Life, riprende i concetti della natura morta in chiave moderna, per creare uno scambio tra l’artista ed il pubblico, ricreando quel momento conviviale tanto caro ai greci.

 

Le opere esposte in “Xenia” rappresentano fotografie spontanee di composizioni floreali, candele e stoviglie accompagnate da animali, come un polipo, o la testa di tori e caprette. Nel gioco di luci ed elementi cromatici scelti appositamente e voluti fortemente dall’artista, questi elementi trasformano la fotografia in qualcosa di reale, somigliante quasi più ad un quadro di natura morta del XVI secolo grazie al loro simbolismo.

 

Sempre in questa giornata, in occasione del cambio dell’ora, potrai assistere all’evento “l’ora che non c’è” (dalle 2 alle…2), in collaborazione con la Compagnia AriaTeatro. Lo spettacolo teatrale in omaggio all’artista concluderà la speciale serata al Castello.

 

Un evento imperdibile ed irripetibile, ricco di immagini e di simboli, una serata di arte…

 

Per maggiori informazioni riguardo l’esposizione, contatta Castel Pergine!

Ho letto l'Informativa sulla Privacy*