ART-NEWS: Arte Sella, il luogo che unisce l'arte al paesaggio del Trentino!

0f8e9ae3-5515-4ad5-a58c-652cc85ff437
Set 10 2014

ART-NEWS: Arte Sella, il luogo che unisce l’arte al paesaggio del Trentino!

Nel Comune di Borgo Valsugana, in Trentino, dal 1986 viene ospitata in Val di Sella, una mostra d’arte contemporanea internazionale che richiama moltissime persone, Arte Sella.

Un luogo magico che ha attratto negli anni anche musicisti di livello internazionale, grazie ad esempio alla manifestazione de “I Suoni delle Dolomiti“, alcuni dei quali hanno deciso di girare i propri video musicali, come Elisa, spinti dal fascino che li circondava.

La manifestazione si è trasformata e sviluppata nel corso degli anni, dapprima in modalità biennale presso “Casa Strobele” e nel vasto parco intorno, diventando successivamente annuale e dislocando le opere lungo il versante sud del Monte Armentera.

Qui è stato creato appositamente un sentiero, chiamato artenatura, attraverso il quale trovano posto circa 25 opere di vari artisti, che si snodano lungo 3 km.

Gli artisti hanno poi la possibilità di essere ospitati a Malga Costa, un tempo privata e utilizzata per produrre formaggi e salumi grazie all’allevamento di bovini, nella quale si trovano altre 30 opere.

Lo sviluppo della manifestazione ha seguito il criterio cardine, anima di Arte Sella, della manifestazione come processo creativo. L’artista ha la possibilità di modificare l’opera, completarla, cambiarle significato giorno per giorno, conseguentemente al proprio rapporto con la natura.

L’ispirazione del paesaggio circostante e degli elementi naturali, condizionano gli artisti di Arte Sella a tal punto da creare opere attraverso gli alberi, le foglie, i sassi, i materiali organici del luogo nel quale sono immersi. Tali opere sono quindi destinate ad un lento degrado naturale, intrecciandosi con l’elemento dal quale provengono.

Il rapporto natura-arte-ecologia è perciò fondamentale nella manifestazione, in un rispetto reciproco che vuole essere di ispirazione per i visitatori della Val di Sella.

L’icona della manifestazione è ormai diventata la “Cattedrale vegetale“, un’opera di Giuliano Mauri famosa a livello mondiale e costruita intrecciando più di 3000 rami a formare una cattedrale unica nel suo genere.

Rimani sempre aggiornato con la nostra newsletter!

Fonte: visitvalsugana.it; artesella.it     Ph Credits: visitvalsugana.it

Ho letto l'Informativa sulla Privacy*